sto caricando
Consultini
.
CoR - Coordinamenti Regionali

I Coordinamenti Regionali (CoR) sono stati introdotti all'interno del DPR 567/96 su iniziativa del CNPC del Dicembre 2006 (allora La Conferenza Nazionale dei Presidenti delle Consulte Provinciale degli Studenti) e sono regolamentati dal D.P.R. n. 268 del 29 novembre 2007.

Il Coordinamento Regionale delle CPS è composto dagli studenti (uno per ogni provincia che compone la Regione) che ricoprono la carica di Presidente della Consulta Provinciale e da un referente per ogni Ambtio Teritoriale della Regione. Ogni Coordinamento Regionale ha il compito di pianificare interventi di in-formazione sui temi della partecipazione studentesca sulla base delle esigenze che emergono dai territori di specifica competenza, in coerenza con le linee nazionali, con le principali innovazioni normative e con le politiche giovanili e scolastiche definite dagli UU.SS.RR. in accordo con gli Enti Locali.

Un ulteriore compito dei Coordinamenti è garantire una costante attività di monitoraggio sull’andamento delle elezioni dei rappresentanti nelle singole scuole, avendo cura di assicurare in ogni istituzione scolastica la massima circolazione delle informazioni riguardanti le diverse forme di rappresentanza studentesca.

Infatti, proprio ai CoR è assegnato l’importante compito di designare i due studenti che, per la scuola superiore, devono far parte dell'Organo di Garanzia Regionale il quale, a norma di quanto previsto dal comma 3 dell’art. 5 del D.P.R. 249/98, così come modificato dal D.P.R. n. 235/2007, esprime un parere vincolante al Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, che decide sui reclami contro le violazioni del suddetto regolamento e dei singoli regolamenti di istituto e delle sanzioni ivi contenute. Leggi nota del Ministero dell'Istruzione Prot n. 3602/P0 - 4 Luglio 2008

.
Notizie dal Ministero

Safer Internet Centre

Cosa possono fare le consulte

Dal 1° gennaio 2016 prosegue il Progetto “Generazioni Connesse” (SIC ITALY III) con una nuova edizione, co-finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma The Connecting Europe Facility (CEF) - Safer Internet, programma attraverso il quale la Commissione dal 1999 promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per

Autore: MIUR - Uff II